mercoledì 21 agosto 2019

IL GIAPPONE SCEGLIE L'F-35 B
 
 
Come avevamo ipotizzato, il Giappone ha deciso di acquisire 18 velivoli a decollo corto e atterraggio verticale F-35 B, Si tratta di un passo importante in quanto questi velivoli andranno a bordo delle unità navali adatte al loro impiego. 
Si è trattato di un processo abbastanza particolare, per evidenti motivi storici, ma presto rivedremo portaerei nipponiche che il loro gruppo di volo con macchine modernissime, in grado di collaborare anche con velivoli analoghi.
Si è molto esitato su questo punto, prima della svolta del governo Abe, quando in precedenza erano stati realizzati sottomarini d'attacco moderni, senza che nessuno dicesse niente. 
Anche la componente anfibia è in fase di potenziamento, così come quella di trasporto aereo con i nuovi reattori C-2. 

domenica 18 agosto 2019

MISSILI PATRIONT PER IL BAHAREIN


Vista l'aria che tira nel Golfo, con crescenti tensioni, il piccolo stato del Baharein ha deciso di munirsi di missili statunitensi PATRIOT, in modo non solo da incrementare la protezione antiaerea ma anche quella antimissile, sapendo che l'Iran dispone di molti missili balistici che possono costituire una seria minaccia, visto anche quanto è accaduto in Arabia Saudita. 
Non si conosce il numero di sistemi che verranno forniti ma il costo dell'operazione è intorno ai 2.5 miliardi di US$.

sabato 17 agosto 2019

BILANCIO RECORD PER TAIWAN
 
 
L'espansionismo di Pechino spaventa, giustamente, molti paesi asiatici, per cui in tanti stanno prendendo delle contromisure. Fra questi paesi vi è la Repubblica Cinese (Formosa), che per il 2020 ha previsto un bilancio per la Difesa record, pari a 13,1 miliardi di US$, con un incremento di circa il 5% rispetto all'anno in corso. La Cina nazionalista vuole potenziare molti settori, incluso quello dei sottomarini, i velivoli da combattimento e i corazzati, in particolare con l'acquisto di carri M-1 A2 statunitensi. Washington sembra voler assecondare questo tipo di richieste, dando l'autorizzazione alla vendita di armi che, per motivi di politica internazionale, fino ad oggi non aveva concesso.

mercoledì 14 agosto 2019

LA BULGARIA VA AVANTI CON GLI F-16
 
 
 
Sembra che nonostante il parere contrario del capo dello stato bulgaro (un ex pilota militare) il paese andrà avanti con l'acquisto di 8 F-16 C Block 52 nuovi.
Questi velivoli (certo non molti) sono indisensabili per mettere a terra i vecchissimi MiG.21 di cui dispone ancora il paese, accanto a pochi MiG.29. 

IL PERU' ACQUISTA I NUOVI ANTONOV AN.178
 
 
 
L'Aeronautica peruviana sarà il primo cliente estero del nuovo bireattore da trasporto ucraino Antonov An.178. Il Perù ha la necessità di potenziare i suoi reparti da trasporto con una macchina moderna, della classe del C-130. Si tratta di una macchina molto più grande dei C-27 J acquisiti in precedenza che però rimangono imbattibili per l'attività sulle piccole piste di montagna che caratterizzano vaste aree del paese. L'An.178 ha una capacità di trasporto di 18 tonnellate, quasi il doppio rispetto al C-27 J ma ha anche dimensioni molto più compatte.
Per Antonov è un successo importante in quanto erano sorti problemi con gli ordini precedenti, dovendo sostituire l'apparecchiatura di origine russa con altra di provenienza occidentale visto il nuovo quadro geopolitico.

50° ANNIVERSARIO DELL'INTERVENTO 
INGLESE NELL'IRLANDA DEL NORD



Il 14 agosto ricorre il 50° anniversario dell'inizio dell'intervento militare inglese nell'Irlanda del Nord. momento iniziale di una grave crisi. Nelle provincie settentrionali, a maggioranza prtotesante, vi erano state gravi violenze con 9 morti e 500 edifici dati alle fiamnme.
Fu l'inizio di una lunga e tragica crisi, durata per circa tre decenni, una delle più gravi all'interno dell'Europa del dopoguerra.

martedì 13 agosto 2019

RICORDAIMO AI NOSTRI LETTORI CHE SUL SITO 
 
LUCA POGGIALI EDITORE NEWS
 
I NOSTRI LETTORI POSSONO TROVARE
 
INFORMAZIONI CIRCA CONFLITTI E AREE DI CRISI
 
AGGIORNATO PIU' VOLTE AL GIORNO